varie - mappa - News
varie : mappa
on 2014/12/25 16:40:00 (319 reads)

Come raggiungermi


Sede Studio: Via Wolfang Goethe 142, 24128 Bergamo (BG)
mail: info@sicurce.it 

varie : Chi sono
on 2014/12/22 23:30:00 (759 reads)


Alessandro dott. Algeri


Sede Studio: Via W.Goethe 142 24128 Bergamo (BG)(mappa)

Professionista di cui alla Legge n.4 del 14 gennaio 2013, riguardante le attività professionali non organizzate in ordini o collegi.

Contatti
Inviate una email a info@sicurce.it per un nuovo contatto
Non si risponde a chiamate anonime o non identificate.


Operatività

L’esperienza maturata su un territorio ricco di micro e piccole imprese mi consente di sviluppare pacchetti consulenziali e documentali, soprattutto per quelle produzioni speciali dove non è possibile diluire i costi documentali come per una produzione standardizzata.


Esperienza professionale

1997 - oggi Libero professionista

Consulente per la sicurezza di prodotti soggetti alle direttive europee che richiedono la marcatura CE:  dal 2009 ho deciso di concentrare la mia attività sulla Direttiva Macchine, applicata alle machine industriali di svariati settori della produzione industriale, compreso linee di produzione e isole di lavoro.
Principali attività:


    • Analisi dei rischi e sicurezza di macchine, in particolare macchine utensili e grandi impianti in vari settori industriali.

    • Redattore di Manuali di istruzioni uso e manutenzione.

    • Fino al 2008 Responsabile dei servizi di prove elettriche e di compatibilità elettromagnetica del laboratorio ABmisure, attiva presso ABE Elettronica SpA di Caravaggio.


1994 - 1997

Impiegato presso un'agenzia di consulenza, ho studiato e intrapreso l'attività di consulente secondo le allora nuove direttive che richiedevano la Marcatura CE, direttive Macchine, EMC,LVD.

Studio, analisi schemi e consulenza secondo EN 60204-1 e norme di sicurezza sia generali, tipo ex EN 292, che di prodotto.
Oltre alla parte consulenziale il mio ruolo era di Responsabile della creazione e della organizzazione del servizio di prove di compatibilità elettromagnetica, sicurezza elettrica e valutazione del rumore secondo direttive Marcatura CE.

1991 - 1994

Ricercatore presso il CERN (Centro Europeo Ricerca Nucleare) di Ginevra, nel settore della fisica delle particelle elementari, collaborando con l'esperimento DELPHI al LEP sia nelll'attività sperimentali di laboratorio che di analisi dati (decadimento mesoni B).

Per due anni ho partecipato al programma di Dottorato in Ricerca come PHD student, presso la Helsinki University, Finlandia.

Studi


Laurea in Fisica, nel 1991 presso l'Università degli Studi di Milano, con tesi di laurea sperimentale sulla fisica nucleare ad alte energie.


Lingue 

Inglese e Francese a livello professionale, adeguato per intefacciarmi anche per le consulenze in paesi UE, e non solo.


Elenco di alcuni prodotti analizzati e documentati


• Macchine singole e linee per il trattamento della carta e smiliari, secondo secondo famiglia EN1010, compreso stampaggio e rilegatura.
• Linee complete di selezione e riciclaggio materiale plastici, compreso lavaggio, densificazione e estrusione.
• Impianto trattamento del rifiuto organico.
• Macchine e linee di confezionamento e imballaggio, secondo EN 415-10.
• Isole di lavoro robottizzate, secondo EN 10218-2
• Macchine e linee nel settore tessile, quali filatura, stiro, orditura, incolaggio secondo EN 11111
• Impianti di forgiatura e manipolatori, secondo EN 14673
• Macchine e impianti completi nel settore fonderia Alluminio e similare.
• Forni di trattamento acciao per fonderia e forni per alluminio, forni vari secondo norme famiglia UNI EN 746
• Macchine per la pressofusione, secondo EN 869
• Macchine per lavorazione catene ad anelli metallici, spiralatrici saldatrici, tagliacatena, calibratrici, aprimaglie
• Atrezzature amovibili di presa del carico (tipo Bilancini) secondo EN 13155
• Macchine rigranulatrici plastica
• Impianti di immagazzinaggio automatico
• Macchine per cantieri edilizia: cesoie, piegaferro e combinate
• Stazioni di lavoro pneumatiche
• Macchina termospruzzatrice per cantieri stradali
• Grande tornio per lavorazione tamburo autobetoniera
• Impianto dosatore per bitumi
• Impianto produzione film in plastica
• Macchine per prove meccaniche in laboratorio
• Aspi e avvolgitrice automatica fili per motori
• Macchine a controllo numerico per la lavorazione del marmo
• Macchine a lavorazione laser 

varie : Documentazione tecnica
on 2014/12/22 23:20:00 (679 reads)

Documentazione tecnica



La crescente diffusione di prodotti, processi e servizi ad alto contenuto tecnologico richiede una migliore qualità delle informazioni di carattere tecnico e scientifico.

La documentazione tecnica di prodotto è anche un mezzo di comunicazione al cliente dell'intera immagine aziendale, non solo delle necessarie informazioni tecniche. La documentazione diventa più facile da distribuire, anche in formato di posta elettronica, più accessibile, più gradevole e facile da consultare.

Il progetto del Manuale di Istruzioni personalizzato per ogni cliente e la redazione dei testi, con particolare attenzione alle norme di sicurezza è fatto totalmente internamente allo studio. Per l'impaginazione, la traduzione, la creazione di files ipertestuali ci si affida a fidati collaboratori per consentire di offrire un outsourcing completo.
Cerco infatti di curare personalmente l'acquisizione dei dati e la redazione dei testi per raggiungere una approfondita conoscenza della macchina e consentire una più puntuale valutazione della sua sicurezza.
La realizzazione del Manuale di Istruzioni è eseguita secondo le norme:

    • UNI 10893 Documentazione tecnica di prodotto

    • UNI 12100 Sicurezza del macchinario



Nelle soluzioni più semplici e economiche è possibile fornire la documentazione nei formati dei più noti Wordprocessor già presenti per uso office per consentirne una successiva semplice gestione all’interno dell’azienda, senza necessità di acquisto di nuovi software e di formazione specifica per il personale.

Soluzioni più esigenti, in termini di complessità e qualità del prodotto documentale, sono invece gestite con software professionali, fornibili completi di corso di addestramento per il personale che poi ne curerà la gestione all’interno dell’azienda.

Servizi di Documentazione Tecnica


Consulenza Creazione Documentazione Tecnica

Ideale per il fabbricante (o il rinnovatore) di apparecchi e macchine

    • Redazione testi per Manuali e Istruzioni per l'uso, secondo le direttive europee di riferimento.

    • Progettazione e realizzazione grafica.

    • Impaginazione in formati cartaceo e video.

    • Manuali e documentazione in formato ipertestuali.

varie : Direttive e Leggi
on 2014/12/22 23:20:00 (1048 reads)

Direttive e Leggi

Direttiva macchine 2006/42/CE

Questa edizione della direttiva macchine è in vigore dal 29/12/2009.
GU.CE. L 157 del 9/06/2006
DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 2010 , n. 17 .
Attuazione della direttiva 2006/42/CE, relativa alle macchine e che modifi ca la direttiva 95/16/CE relativa agli ascensori.
GURI n.41 SO 36/L del 19/02/2010

Direttiva LVD 2014/35/UE

DECRETO LEGISLATIVO 19 maggio 2016, n. 86 Attuazione della direttiva 2014/35/UE concernente l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato del materiale elettrico destinato ad essere adoperato entro taluni limiti di tensione.

GU Serie Generale n.121 del 25-5-2016 - Suppl. Ordinario n. 16


Direttiva EMC 2014/30/UE

DECRETO LEGISLATIVO 18 maggio 2016, n. 80 

Modifiche al decreto legislativo 6 novembre 2007, n. 194, di attuazione della direttiva 2014/30/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, concernente l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilita' elettromagnetica (rifusione). (16G00097)

GU Serie Generale n.121 del 25-5-2016 - Suppl. Ordinario n. 16

DECRETO LEGISLATIVO 6 Novembre 2007 , n. 194
Attuazione della direttiva 2004/108/CE concernente il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilita' elettromagnetica e che abroga la direttiva 89/336/CEE. 
GURI n. 261 del 9 Novembre 2007


Direttiva macchine 98/37/CE* ***ABROGATA *** 

DPR n. 459 del 24 luglio 1996 Regolamento per l'attuazione delle direttive 89/392/CEE, 91/368/CEE, 93/44/CEE e 93/68/CEE concernenti il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alle macchine. - ABROGATO -

GURI n.146 del 6/9/1996
(*) Il contenuto della direttiva macchine è rimasto identico ma è stata pubblicata la nuova direttiva macchine 98/37/CE, che in un unico documento ha incluso la direttiva originale 89/392/CEE e tutte le successive modifiche.

Direttiva sicurezza apparecchi elettrici 2006/95/CE  ***ABROGATA ***

GU.CE. L 354 del 27/12/2006
(*)Il contenuto della direttiva è rimasto identico: un unico documento ha incluso la direttiva originale 73/23/CEE e la successiva modifica 93/68/CEE.
I documenti di recepimento italiani sono rimasti identici

Legge n. 791 del 18 ottobre 1977 Attuazione della direttiva del consiglio delle Comunità Europee 73/23/CEE relativa alle garanzie di sicurezza che deve possedere il materiale elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione.
GURI n.298 del 2/11/1977. ***ABROGATA ***

D.Lgs. n. 626 del 25 novembre 1996 Attuazione della direttiva 93/68/CEE in materia di marcatura CE del materiale elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione. 
GURI n.293 del 14/12/1996.***ABROGATA ***

Direttiva compatibilità elettromagnetica 89/336/CEE - ABROGATA -

D.Lgs. n.615 del 12 novembre 1996 Attuazione della direttiva 89/336/CEE del consiglio del 3 maggio 1989, in materia di ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica, modificata ed integrata dalla direttiva 92/31/CEE del 28 aprile 1992, dalla direttiva 93/68/CEE del 22 luglio 1993, dalla direttiva 93/97/CEE del 29 ottobre 1993.
GURI n. 286 del 6/12/1996. - ABROGATO -

Direttiva compatibilità elettromagnetica 2004/108/CE - ABROGATA -

varie : FAQ
on 2014/12/22 23:20:00 (627 reads)

FAQ

Frequently
Asked Question

1. Perché rivolgersi ad un
consulente?

Una delle grande novità delle direttive Nuovo Approccio è la
definizione delle responsabilità del fabbricante. Lo scopo di darne
una definizione è fornire una chiara identificazione di questa figura
rispetto al mercato e alle autorità di controllo: questo prodotto Z
è di Mister Y, non più dell'inafferrabile Mister X!

Il fabbricante marcando CE il suo prodotto si assume di fronte alla
collettività la responsabilità di avere introdotto sul mercato un
prodotto che oltre a fare ciò che deve fare (e questo sarà giudicato
dal mercato), lo fa' in modo sicuro nel più ampio significato del
termine. La firma in calce alla dichiarazione di conformità è
l'espressione finale di questa responsabilità.



    • Allora avrò fatto tutto giusto?

    • Le soluzioni che ho adottato sono attuali?

    • È uscito qualche nuovo aggiornamento?

    • Il mio prodotto rientra in qualche categoria particolare per cui
      dovrei adottare un certo tipo di soluzioni o procedure?



È la stessa cosa che può chiedere anche firmando la dichiarazione
dei redditi: ecco che tutti ci rivolgiamo ad consulente fiscale (il
commercialista), perché se è vero che sappiamo gestire fatture e
contabilità e magari compilare l'Unico non si è mai certi di novità
e interpretazioni: lo scopo di un professionista è di essere
aggiornato su novità e tutte le interpretazioni (meglio ancora se fa
solo quello!). Così il consulente per la sicurezza non solo sa quali
sono le ultime norme pubblicate, ma conosce anche le interpretazioni
date nel corso degli anni non solo da varie autorità e enti, ma anche
la direzione presa dal mercato per quel prodotto, ciò che gli
anglofili chiamano "status of art". Quindi il consulente
informa e aggiorna la struttura produttiva e progettuale alle nuove
regole di sicurezza del mercato.

Un consulente che ha per unico lavoro la sicurezza e la sua documentazione.

2. Chi certifica il mio prodotto?

Il fabbricante è sempre il solo responsabile della marcatura CE
del prodotto: la firma in calce alla Dichiarazione di CE conformità
è l'espressione finale di questa responsabilità. Tuttavia come in
ogni settore (fiscale, responsabilità del datore di lavoro secondo la
626) si può avvalere di esperti, dentro o fuori l'azienda. La
direttiva macchine non impone "certificazioni", intese come
passaggio da un organismo terzo che rilascia un certificato al termine
di una procedura di verifica , salvo alcune particolari categorie di
macchine pericolose note come macchine in Allegato IV, dal nome del
documento che ne contiene l'elenco.

Se volete essere certi di



    • aver adottato le giuste soluzioni di sicurezza

    • aver raccolto tutta la documentazione interna e dei fornitori

    • aver preparato un manuale di istruzioni in conformità

    • aver redatto una corretta Dichiarazione CE di Conformità



Allora potete rivolgervi ad uno specialista: un consulente
che ha per unico lavoro la sicurezza e la sua documentazione.

varie : Servizi di consulenza
on 2014/12/22 23:10:00 (684 reads)

Consulenza solo per sicurezza di prodotto.

Check-up legislazione di prodotto

  • Consulenza iniziale per il progettista e/o fabbricante allo scopo di individuare le direttive applicabili per la marcatura CE del prodotto e le relative norme di prodotto.



Consulenza Direttiva europea macchine
Ideale per il fabbricante di macchine

  • Analisi dei rischi secondo l'Allegato I della direttiva
  • Analisi della sicurezza elettrica secondo la norma armonizzata CEI EN 60204-1
  • Relazione chiara e sintetica con gli eventuali interventi da effettuare
  • Raccolta e analisi delle dichiarazioni e dei documenti dei fornitori
  • Allestimento del fascicolo tecnico
  • Redazione della Dichiarazione CE di conformità
  • Redazione del manuale di istruzioni



Assistenza per l'integrazione di macchine in isole di lavoro e grandi impianti
Ideale per quelle aziende che "si costruiscono da sole" le loro macchine, impianti complessi e personalizzati facendo preparare a terzisti o acquistando componenti o sottoinsiemi di macchine.

  • Consulenza per l'analisi dei rischi dell'installazione e la scelta delle protezioni finali
  • Verifiche sulle macchine da integrare, acquistate come componenti
  • Verifiche della documentazione dei fornitori
  • Allestimento e integrazione del fascicolo tecnico finale
  • Allestimento e integrazione del manuale di istruzioni finale


Consulenze per macchine usate e aggiornate
Ideale per quelle aziende che "si aggiornano da sole" e per le aziende che in proprio o conti terzi "rinnovano" le macchine.

  • Verifica della sicurezza secondo l'Allegato V del nuovo TU Sicurezza 81/2008 per le macchine antecededenti la marcatura CE
  • Redazione delle procedure per l'uso in sicurezza per macchine aggiornate, secondo TU 81/2008

varie : Marcatura CE
on 2014/12/22 23:10:00 (618 reads)


Marcatura CE


La marcatura CE è una "procedura" non un semplice "bollino", che dalla progettazione al controllo di produzione consente di immettere sul mercato prodotti sicuri. Ogni direttiva stabilisce un proprio interno per poter giungere alla marcatura finale: il comune denominatore di tutte le direttive è che il fabbricante si assume la responsabilità del proprio prodotto, in particolare degli aspetti di sicurezza.

L'intervento di consulenza consente di:

    • affiancare e indirizzare la Progettazione nelle scelte delle soluzioni di sicurezza da adottare,tenendo conto dei pericoli presenti e dei rischi effettivi

    • supportare la Produzione nella preparazione e raccolta delle informazioni tecniche per il Manuale di Istruzioni,

    • verificare i ripari e i dispositivi di sicurezza adottati.



Dall'entrata in vigore della nuova edizione della direttiva mi sono concentrato solo sulla Direttiva Macchine, in quanto il continuo aggiornamento delle norme tecniche mi ha specializzato in questa direzione.
Analsi secondo altre direttive, in particolare la Direttiva sicurezza apparecchi elettrici LVD 2014/35/CE (ex 73/23/CEE) e relative norme saranno valutati sono su richiesta.